ITALIANHOMESTAGING Cultura & Valorizzazione Immobiliare & Real Estate Marketing & Ecodesign & Relooking
Home » NOVITA' e IDEE » 03/10/2011 - Certificazione Energetica: sempre più legata al valore immobiliare

NOVITA' e IDEE

03/10/2011 - Certificazione Energetica: sempre più legata al valore immobiliare

E nella valutazione immobiliare entra la "Classe"
Dal primo gennaio 2012 tutti gli annunci di vendita di immobili dovranno contenere l'indicazione della classe energetica dell'immobile. E così l'attenzione si concentra sempre più sui consumi energetici degli immobili. Ma, se sono ancora molti i clienti che non manifestano un particolare interesse per la classe energetica dell'immobile che devono acquistare o affittare (si ricorda che nei rogiti e al momento dei contratti di locazione, ricorre l'obbligo di fornire all'acquirente o al conduttore copia dell'Attestato di certificazione energetica), gli agenti immobiliari iniziano a tener conto nelle loro valutazioni della classe energetica  che ricordiamo va da "A" , la più "risparmiosa" in termini di dispersione di energia al mq, a "G" (la maggior parte  degli immobili costruiti prima del 2000 ricadono in questa classe). Ad esempio la FIMAA di Como suggerisce un incremento di valore a mq che va dai 60 euro per gli immobili in classe C ai 200 euro per quelli in classe "A". Quindi ... occhio alla Classe!